Da circa tre anni Sernet ha diversificato anche nel “real estate” la propria linea di offerta di consulenza. Il fine di Sernet è supportare quei soggetti che devono gestire, controllare, acquisire proprietà immobiliari e quindi affrontano tematiche di due diligence, di audit su costruzioni e opere, su aspetti manutentivi e di valutazione immobiliari.

L’approccio di Sernet nel settore si è distinto da subito nell’applicare approcci e metodologie proprie della consulenza di direzione e aziendale, in un contesto spesso caratterizzato da operatori propriamente strutturati e non sempre affidabili nella continuità e nell’­affidabilità di erogazione del servizio, nella stessa gestione degli incarichi e nei tempi di esecuzione.

Per la conduzione dei servizi “real estate”, Sernet si affida a selezionati professionisti con diversi anni di esperienza con referenze di rilevanti progetti e incarchi affidati.

I principali destinatari sono aziende ed enti pubblici che, a vario titolo, gestiscono significative proprietà immobiliari, quali: assicurazioni, banche, società di gestione del risparmio, società di real estate oppure enti pubblici che, per missione o per dotazione, detengono rilevanti patrimoni immobiliari.

Nell’ambito delle Due Diligence, a titolo d’esempio, Sernet accerta lo stato di fatto dell’immobile al fine di esprimere una valutazione motivata. Il progetto è spesso finalizzato all’accertamento e al riscontro dello stato documentale, le prescrizioni normative da applicarsi e quello che è lo stato di fatto esistente di un immobile o di un complesso immobiliare spesso finalizzato al fine di una cessione di proprietà. Si ricerca e si analizza la documentazione dell’immobile per verifiche di titolarità, catastali, urbanistiche, prevenzioni incendi, titoli abilitativi, analisi del rischio strutturale, analisi degli impianti tecnici e si realizzano le ispezioni in loco per i necessari riscontri.

Per quanto riguarda l’applicazione delle procedure manutentive degli immobili, Sernet propone l’assistenza alla messa in opera del sistema UNI 11414 “Manutenzione – Linee guida per la qualificazione del sistema di manutenzione” o di assimilabili “best practise”. Questo anche in virtù della grande esperienza acquisita da Sernet nei sistemi gestionali certificati.

Sernet, inoltre, esegue perizie indipendenti per diverse finalità tra cui il valore di società e valori immobiliari con consulenti certificati secondo la norma UNI 11558 “Valutatore Immobiliare”. Le perizie sono redatte in base agli Standard di Valutazione Internazionali (EVS), al Codice delle Valutazioni Immobiliari e, nel caso di patrimoni bancari, alle “Linee Guida per la Valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni Creditizie” dell’ABI.

Sernet accetta anche incarichi di audit indirizzati su diversi aspetti immobiliari, a titolo indicativo, possono essere su:

  • l’applicazione delle procedure di selezione dei fornitori manutentori e assegnazione commesse e appalti ad imprese di costruzioni.
  • la corretta applicazione di procedure manutentive (interne o best practice o norme Uni) di patrimoni immobiliari.
  • la regolarità dell’immobile rispetto alla documentazione a cui si riferisce.
  • la regolarità contributiva di soggetti appaltatori per evitare il rischio di responsabilità solidale del committente per eventuali inadempienze contributive e retributive originate dagli appaltatori,
  • la regolarità di partecipazione a gare d’appalto per lavori,

ma potrebbero essere anche audit di ottemperanza alle diverse norme applicabili (compliance) o di rilevazione degli stati avanzamento lavori, di conformità tecnica o contrattuale.

Sernet intende dare il proprio contributo di affidabilità ed efficienza ad un settore immobiliare che continua a mantenersi particolarmente vitale.

 

di Riccardo Ricci