Firmato l’Accordo Governativo per l’accesso agli ammortizzatori

Prosegue spedito e con la collaborazione attiva di tutte le parti coinvolte (Azienda e Associazioni datoriali, Istituzioni, Sindacati e Dipendenti) il lavoro finalizzato a dare attuazione al Piano Sociale per i dipendenti di Bekaert, piano del quale Sernet è advisor dell’azienda e che prevede una pluralità di strumenti, incentivi e attività volti alla reindustrializzazione del sito e a dare continuità occupazionale ai lavoratori.

Nella giornata di oggi, proprio in considerazione dei progetti di reindustrializzazione e continuità occupazionale presentati da Sernet insieme all’azienda e del piano di politiche attive predisposto dalla Regione Toscana, è stato sottoscritto presso il Ministero del Lavoro l’Accordo Governativo per la concessione della Cassa Integrazione per cessazione, per la durata di 12 mesi a decorrere dal primo gennaio 2019.

Il piano di reindustrializzazione ha come scopo principale il massimo riassorbimento occupazionale dei lavoratori Bekaert, anche con l’aiuto della riqualificazione professionale e in sinergia con le politiche attive regionali.

Gli ambiti specifici di ricerca e supporto previsti per i lavoratori interessati sono, oltre alla reindustrializzazione, il ricollocamento attivo, l’outplacement, l’autoimprenditorialità e la riqualificazione. I lavoratori Bekaert che hanno aderito al Programma di Continuità Occupazionale (PCO) sono fino ad ora 253.

Sul fronte del ricollocamento attivo dei lavoratori presso aziende del territorio, attraverso una fitta rete di contatti, Sernet ha già avviato, in sinergia con gli altri soggetti coinvolti, a ricercare offerte di lavoro, ad effettuare il matching tra domanda e offerta, a facilitare e gestire gli incontri conoscitivi c/o le aziende interessate ad assumere, a monitorare tutte le attività fino all’eventuale ricollocamento presso l’azienda. Il ricollocamento attivo prevede condizioni incentivate aggiuntive a favore dei datori di lavoro, oltre a quelle di legge.

La riqualificazione professionale del lavoratore, ove necessaria per ottimizzarne il reinserimento nel mercato del lavoro, verrà gestita in sinergia con le politiche attive regionali.

In conclusione, sussistono i presupposti affinché i progetti di reindustrializzazione e ricollocamento attivo posti in essere da Bekaert insieme a Sernet, in sinergia con le Politiche attive della Regione, possano proseguire positivamente nell’interesse dei lavoratori del sito di Figline.

Sernet, che dal 1991 accompagna le aziende nei processi di ristrutturazione aziendale con un approccio socialmente responsabile, mette a segno così un nuovo importante traguardo.

Ti informiamo che il nostro sito utilizza cookie al fine di migliorare la fruibilità del sito. Accedendo ai contenuto di questo sito accetti l'utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni ti chiediamo di consultare la nostra Privacy e Cookie Policy Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi